La certificazione “BIO” segue tutte le fasi evolutive a partire dalla cura del terreno, il
mantenimento degli ulivi, la raccolta, la macinazione delle olive in frantoio, la corretta conservazione nei recipienti idonei e il confezionamento. L’olio ottenuto a freddo
e non filtrato viene conservato in cisterne di acciaio utilizzando l’azoto per sostituire l’ossigeno all’interno del serbatoio con il mantenimento di un atmosfera interna sempre
inerte ed a pressione costante. L’olio così protetto preserva le sue specificità qualitative ed organolettiche. Di gusto delicato con note di fondo più fruttato.